Editoriale di Laboratorio Mediterraneo Nr. 24

Frammenti, coerenza
Cari amici colleghi permettetemi di esprimere il mio pensiero cercando di essere coerente col mio tragitto professionale e captando ciò che il mercato esige, una presunzione che mi arrogo contando gli anni della mia lunga e fitta carriera non vedendo altro che lavoro sfiorando un fanatismo che invece io chiamo amore e passione per un lavoro creativo. Ho sempre sostenuto che attingere alle forze della natura è ciò che tutti i creativi in ogni settore hanno fatto, immensa fonte di ispirazione se si ha la libertà di saper leggere e trasformare in chiave personale i messaggi e gli input che si ricevono. Smettere di combattersi unendo invece le proprie forze, per diventare veri imprenditori scegliendosi dei partners che completano le nostre lagune, passando ad una mentalità di impresa, dimostrando maturità ed immagine concreta per ricevere fiducia dalla nostra clientela. Ammirevole chi pensa in grande, basta notare le notizie che vengono da paesi che hanno superato lo scoglio del provincialismo, dove concorrenza invidia e gelosie sono stati messi da parte per dare spazio ad organizzazioni che sfruttando le risorse personali, non solo economiche ma capacità intellettuali, strategiche, professionali. Mettono insieme progetti per attaccare un mercato sempre più avido di servizi ed idee innovative. Ancora un anno ci sta lasciando, il Natale è alle porte tutti lo aspettiamo fiduciosi per un lavoro ricco. Ma attenti non può essere una festività per quanto importante a risolvere tutti i nostri problemi, potremmo rimanere delusi, dobbiamo inventare delle alternative suscitando attenzione su di noi è sulla nostra attività, quindi Vi prego di stare all’erta e non farsi trovare impreparati. Noi come scuola e come giornale facciamo di tutto per presentare sempre nuove idee, dandovi consigli e scrutando il mercato con tutte le sue insidie e le nuove esigenze. Pian piano abbiamo acquisito fiducia da chi ci segue lavorando con impegno e serietà, vogliamo creare un folto gruppo di imprenditori che la pensano come noi creando tendenza ed attenzione per dimostrare che l’Italia oltre a tutto quello che il mondo ci riconosce ha anche una categoria che sa mostrare lo stile e la capacità a pari dell’Europa che conta.

Aspetto sempre i Vostri consigli, solo non sentirsi soli aiuta a trovare le capacità a reagire.

Carmelo antonuccio

Lascia un tuo commento

Per poter lasciare un commento bisogna essere utenti registrati.

- Se sei già un utente registrato connettiti

- Se non sei ancora registrato registrati adesso